Dott. Marco Carnelli


CURRICULUM VITAE
Dr MARCO CARNELLI
Nato a Milano il 19/11/1973
Recapiti:
OSPEDALI RIUNITI BERGAMO
LARGO BAROZZI N°1 BERGAMO
TEL 035 269091

STUDI MEDICI ASSOCIATI
VIA TORINO 13, BERGAMO
TEL 035 236048
mail: marco.carnelli@fastwebnet.it
Dirigente medico di I livello a tempo indeterminato presso la Divisione di
Ginecologia ed Ostetricia degli Ospedali Riuniti di Bergamo, diretta dal
Prof L.Frigerio
CURRICULUM DEGLI STUDI
Maturità scientifica conseguita nell’anno 1992 presso il Liceo Scientifico
Donatelli di Milano.
Frequenta in qualità di studente interno dal 1994 al 1996 il reparto di
Medicina Interna dell’Ospedale San Raffaele di Milano diretto dal Prof C.
Rugarli
Dal mese di Ottobre 1996 al Dicembre 2005 in qualità di studente interno
e successivamente come specializzando, frequenta la Divisione di
Ginecologia ed Ostetricia dell’Ospedale S. Raffaele diretta dal Prof A.
Ferrari, dove si occupa in particolare di oncologia ginecologica (attività
di ricerca, attività chirurgica e di oncologia medica) e di
uroginecologia (ambulatorio urodinamica e attivita’ chirurgica)
Laurea in Medicina e Chirurgia, conseguita in data 22/03/1999 presso
l’Università degli Studi di Milano, con la votazione di 110/110 e lode,
con tesi dal titolo “L’attività antiangiogenetica del taxolo su tumori
ovarici nel topo”.
Iscritto all’Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri
di Milano dal 31/01/2001 (N° 36466)
trasferito allo stesso Ordine a Bergamo dal 05/11/2009 (N° 6703)
Diploma di Specializzazione in Ostetricia e Ginecologia conseguito c/o
l’Università Vita-Salute Ospedale San Raffaele (direttore Prof A. Ferrari)
in data 12/11/2004 con votazione di 70/70 e lode, con tesi dal titolo: ”
TVT (Tension Free Vaginal Tape) nel trattamento dell’incontinenza urinaria
da sforzo dopo chirurgia radicale e radioterapia”.
Conoscenza lingue straniere: Buon Inglese scritto e parlato
CURRICULUM PROFESSIONALE
Dal 01/2005 al 4/7/2005 consulente libero professionale a tempo pieno (40
ore) presso la Divisione di Ginecologia ed Ostetricia dell’Ospedale di
Carate Brianza (MB) diretta dal Dr A. Fiorilli. Dal 5/7/2005 incarico di
dirigente medico di I livello presso la stessa Unità Operativa, dove dal
12/09/2006 è assunto a tempo indeterminato.
Durante tale periodo acquisisce esperienza ed indipendenza chirurgica in
ambito di chirurgia endoscopica, uroginecologica ed oncologica, nonché
di sala parto grazie agli insegnamenti in particolare del Dr Fiorilli
Angelo e Dr Meregalli Virginio.
Dal 16 Gennaio 2009 trasferimento presso la Divisione di Ginecologia ed
Ostetricia degli Ospedali Riuniti di Bergamo, diretta dal Prof L.Frigerio,
dove ha incarico di dirigente medico di I livello a tempo indeterminato.
Si occupa in particolare di Chirurgia pelvica sia in ambito di patologia
benigna che oncologica, con approccio endoscopico, laparotomico e
vaginale. In equipe si occupa del counselling pretrattamento, della
terapia medica e del follow up delle pazienti affette da neoplasie
ginecologiche.
MASTER – CORSI FORMAZIONE
Settembre 2006: segue un corso teorico pratico di isteroscopia
diagnostica ed operativa ambulatoriale presso l’Ospedale Civile di Iseo
(docente Dr Crescini)
Novembre 2006 partecipa al corso residenziale di formazione ed
accreditamento in laparoscopia di II livello presso l’azienda Ospedaliera
della provincia di Lodi con il Dr Luerti
Maggio 2009 segue un Master di perfezionamento teorico-pratico in
chirurgia ginecologica laparoscopica ed isteroscopica presso Ospedale
Manzoni di Lecco (docente Dr Pellegrino).
Aprile 2011 partecipa al “2° corso teorico-pratico di Ecografia
Ginecologica 2D e 3D” presso il Centro Congressi Vittoria di Montecatini
Terme
Dicembre 2009 frequenta la Divisione di Oncologia Ginecologica della Mayo
Clinic di Rochester (MN), direttore Prof Podratz K. con Prof Mariani A.
RELATORE NEI SEGUENTI CONGRESSI:
Novembre 2009 partecipa al congresso regionale AOGOI Lombardia dove porta
una relazione in vece del Prof Frigerio su “ Tumori ovarici nelle pazienti
anziane”

Giugno 2010 partecipa al congresso tenutosi a Caravaggio (BG) sui
“TUMORI GERMINALI, STROMALI E FORME RARE:STATO DELL’ARTE, NOVITA’ E
PROSPETTIVE” dove porta una comunicazione nella sezione case report
portando l’esperienza degli Ospedali Riuniti di Bergamo.
Nel Luglio 2010 partecipa al congresso SIOG di Catania dove è relatore in
vece del Prof. L. Frigerio con la relazione “terapie mediche nel
carcinoma endometriale in eta’ fertile, quando e quale protocollo”.
Maggio 2011 è relatore al congresso “CHIRURGIA DEL CARCINOMA OVARICO,
NUOVE STRATEGIE” tenutosi a Bergamo, Ospedali Riuniti, dove porta
relazione dal titolo “Cancer spread within peritoneal cavity”.
APPARTENENZA E CARICHE IN SOCIETA’ SCIENTIFICHE
Segretario della Società Italiana di Chirurgia Ginecologica
Socio SIOG (Societa’ Italiana di Ginecologia Oncologica)
Socio gruppo MITO (Multicenter Italian Trials in Ovarian cancer and
gynecologic malignancies)
PRINCIPALI MANSIONI ED ATTIVITA’:
Dirigente medico a tempo indeterminato nella Divisione di Ginecologia ed
Ostetricia.
Chirurgo presso la sala operatoria di ginecologia (effettuati dal 16
gennaio 2009 a Bergamo circa 700 interventi come primo operatore ( ad oggi
maggio 2011)
Attivita’ di reparto ed ambulatoriale di counselling pretrattamento, di
terapia medica e del follow-up delle pazienti affette da neoplasia
ginecologica.
Attivita’ di guardia attiva presso le sale parto
Reperibile per le urgenze chirurgiche ostetrico-ginecologiche
ATTIVITA’ DIDATTICA
Dal 2009 attivita’ didattica (argomenti di oncologia ginecologica) presso
il corso di Laurea di Ostetricia, Università la Bicocca di Milano, in
sostituzione al prof Frigerio.
Dal Dicembre 2010 attribuzione dall’Università degli Studi di Milano
Bicocca di funzioni di professore a contratto per lo svolgimento del corso
di Ginecologia ed Ostetricia – emergenze in ginecologia , ostetricia e
neonatologia – nel corso di laurea in Ostetricia.
PRINCIPALI INTERESSI ED AREE DI RICERCA ATTUALE
Chirurgia di patologie benigne e maligne.
Oncologia ginecologica ed interventi di fertility sparing.
Patologie rare di oncologia ginecologica.
Neoplasie del trofoblasto.
Neoplasie in gravidanza.
Endometriosi.
ATTIVITÀ DI RICERCA:
Ha seguito in particolare l’arruolamento, la randomizzazione, la
registrazione dei dati ed il follow up delle pazienti nei seguenti studi
multicentrici:
Studio LIN.C.E. (LINfoadenectomia Carcinoma Endometriale)
Riferimento del protocollo: Campus Biomedico Universitario ROMA, Prof
Benedetti Panici.
Studio ACE (Terapia Adiuvante Carcinoma Endometriale)
Riferimento del protocollo: Ospedale San Raffaele-Milano, Drssa G.
Mangili.
Studio ARISTOS: (Registro Italiano del Tromboembolismo Venoso in Chirurgia
Ginecologica).
Riferimento studio: Italfarmaco spa
Studio chiusura fasce addominali in oncologia ginecologica.
Riferimento protocollo: Università Insubria Varese. Prof M. Franchi
PUBBLICAZIONI
Articoli in lingua inglese pubblicati su riviste indexate.
AN UNUSUAL ADMIXTURE OF NEOPLASTIC AND METAPLASTIC LESIONS OF THE FEMALE
GENITAL TRACT IN THE PEUTZ-JEGHERS SYNDROME.
Mangili G, Taccagni G, Garavaglia E, Carnelli M, Montoli S.
Gynecol Oncol. 2004 Jan;92(1):337-42.
CONCOMITANT RADIOTHERAPY AND PACLITAXEL FOR HIGH-RISK ENDOMETRIAL
CANCER: FIRST FEASIBILITY STUDY.
Frigerio L, Mangili G, Aletti G, Carnelli M, Garavaglia E, Beatrice S,
Ferrari A.
Gynecol Oncol. 2001 Apr;81(1):53-7.
FEASIBILITY OF CONCOMITANT RADIO-CHEMOTHERAPY IN HIGH RISK ENDOMETRIAL
CANCER
L. Frigerio, G. Mangili, G. Aletti, M. Carnelli, S.Beatrice* , Olivari**,
F. Zanetto
S. Raphael Hospital, Department of Obstetrics and Gynecology and
Radiotherapy*, ** Melzo Hospital, , Department of Obstetrics and
Gynecology.
pubblicato da MONDUZZI EDITORE, International Proceedings Division,
titolo: “ 7th Biennal Meeting of the International Gynecologic Cancer
Society” (Rome, Italy – September 26-30 1999) pag 63-67. Come evidenziato
nell’allegato i Proceedings sono elencati nei Current Contents ISI,
Philadelphia.
Abstracts in lingua Inglese, presentati a congressi internazionali su
riviste indexate
SMALL CELL CARCINOMA OF THE OVARY (SCC)
A. Mariani, G. Taccagni, G. Mangili, P. De Marzi, E. Rabaiotti, M.
Carnelli, E. Garavaglia
Obst. and Gyn. Dept. H. “St. Raffaele”, University of Milan, Italy
Acta Obstetrica et Gynecologica Scandinavica 1997; volume 76, numero 167,
supplemento 4:38.
RELATION BETWEEN DNA PLOIDY AND NODES INVOLVEMENT IN ENDOMETRIAL CANCER
(EC)
L. Frigerio, P. De Marzi, M. Carnelli, E. Rabaiotti, A. Ferrari
International Journal of Gynecological Cancer 1997; volume 7, supplemento
2:55.
PROGNOSTIC SIGNIFICANCE OF DNA CONTENT IN ADVANCED EPITHELIAL OVARIAN
CANCER: RELATIONSHIP BETWEEN SECOND LOOK SURGERY AND RELAPSE OF DISEASE
G. Grosso, A. Ferrari, , E. Garavaglia, E. Rabaiotti, M. Carnelli, I.
Sassi, L. Frigerio
Department of Gynecology and Obstetrics, Department of Pathology. S.
Raphael Hospital Milan, Italy
European Journal of Gynecological Oncology vol XX, suppl 1999: pag 80.
PROGNOSTIC SIGNIFICANCE OF DNA CONTENT IN ADVANCED EPITHELIAL OVARIAN
CANCER: RELATIONSHIP BETWEEN SECOND LOOK SURGERY AND RELAPSE OF DISEASE
A. Ferrari, G. Grosso, G. Mangili, E. Garavaglia, E. Rabaiotti, M.
Carnelli, L. Frigerio
S. Raphael Hospital Milan, Italy.
Gynecologic Oncology, March 1999 vol 72, numero 3: 490.
PROGNOSTIC FACTORS IN ENDOMETRIAL CANCER
L. Frigerio, G. Mangili, P. De Marzi, I. Sassi, P. Garancini, *A. Uderzo,
M. Carnelli, A. Ferrari.
S. Raphael Hospital Milan, Italy Departments of Obstetrics and Gynecology,
Pathology, and of Statistics, *Melzo Hospital, Department of Obstetrics
and Gynecology.
International Journal of Gynecological Cancer 1999; vol 9, suppl 1: 82.
FEASIBILITY OF CONCOMITANT RADIO-CHEMOTHERAPY IN HIGH RISK ENDOMETRIAL
CANCER
L. Frigerio, G. Mangili, S.Beatrice, * Olivari, F. Zanetto, M. Carnelli,
G. Aletti.
S. Raphael Hospital, Department of Obstetrics and Gynecology and
Radiotherapy, * Melzo Hospital, , Department of Obstetrics and Gynecology.
International Journal of Gynecological Cancer 1999; vol 9, suppl 1: 82.
CAN CYTOREDUCTIVE II LOOK CONTRIBUTE TO SURVIVAL IN PATIENTSWITHOVARIAN
CANCER?
L. Frigerio, E. Rabaiotti, E. Garavaglia, M. Carnelli, G. Aletti, A.
Ferrari.
S. Raphael Hospital, Department of Obstetrics and Gynecology
International Journal of Gynecological Cancer 1999; vol 9, suppl 1: 36.
Abstracts in lingua Inglese, presentati a congressi internazionali su
riviste non indexate
PROGNOSTIC FACTORS IN ENDOMETRIAL CARCINOMA
G. Mangili, P. De Marzi, E. Garavaglia, M. Carnelli, E. Rabaiotti, F.
Mangili, P. Garancini, L. Frigerio
Gynecology and Obstetrics Department “St. Raffaele” Hospital, University
of Milan, Italy
Abstract pubblicato sugli atti del “ 3rd CONGRESS OF THE EUROPEAN SOCIETY
FOR GYNECOLOGIC AND OBSTETRIC INVESTIGATION” di Madonna di Campiglio 9-15
Marzo 1997

PIVER II VERSUS PIVER III IN THE TREATMENT OF CERVICAL CARCINOMA
L. Frigerio, A. Agnello, L. Busci, A. Mariani, G. Candotti, M. Carnelli,
G. Mangili, A. Ferrari
Gynecology and Obstetrics Department “St. Raffaele” Hospital, University
of Milan, Italy
Abstract pubblicato sugli atti del “ 3rd CONGRESS OF THE EUROPEAN SOCIETY
FOR GYNECOLOGIC AND OBSTETRIC INVESTIGATION” di Madonna di Campiglio 9-15
Marzo 1997
Abstract in lingua Italiana, presentati a congressi nazionali su riviste
non indexate
SIGNIFICATO PROGNOSTICO DELLA PLOIDIA NEL CARCINOMA ENDOMETRIALE
L. Frigerio, P. De Marzi, N. Panacci, P. Garancini, M. Carnelli, E.
Rabaiotti, A. Ferrari
Università di Milano, H. “San Raffaele”, Clinica Ostetrico e Ginecologica
Abstract pubblicato sugli atti del “ LXXIII CONGRESSO SOCIETA’ ITALIANA DI
GINECOLOGIA E OSTETRICIA- XXXVIII CONGRESSO ASSOCIAZIONE OSTETRICI
GINECOLOGI OSPEDALIERI ITALIANI- V CONGRESSO ASSOCIAZIONE GINECOLOGI
UNIVERSITARI ITALIANI” di Grado-Trieste 1-4 giugno 1997
CHIRURGIA SECONDARIA DEL TRATTAMENTO DI TUMORI OVARICI EPITELIALI IN STATO
AVANZATO
L. Frigerio, M. Carnelli, G. Aletti, R. Viganò, N. Panacci, E. Conti, E.
Garavaglia
Clinica Ostetrico e Ginecologica Istituto San Raffaele, Università degli
Studi di Milano
Abstract pubblicato sugli atti del Congresso Nazionale della Società
Italiana di Oncologia Ginecologica tenutosi a Torino, 16-18 aprile 1998,
pag 121-122.
II LOOK CITORIDUTTIVO: IMPORTANZA NEL TRATTAMENTO DEL CARCINOMA OVARICO
L. Frigerio, G. Aletti, M. Carnelli, N. Panacci, G. Grosso, G. Mangili, A.
Ferrari
Ospedale San Raffaele, Milano. Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia
Abstract pubblicato sugli atti del “ LXXV CONGRESSO SOCIETA’ ITALIANA DI
GINECOLOGIA E OSTETRICIA- XL CONGRESSO ASSOCIAZIONE OSTETRICI GINECOLOGI
OSPEDALIERI ITALIANI- VII CONGRESSO ASSOCIAZIONE GINECOLOGI UNIVERSITARI
ITALIANI” di VIAREGGIO, 20-24 giugno 1999
RADIOTERAPIA E TAXOLO NEL CARCINOMA ENDOMETRIALE: STUDIO DI FATTIBILITÀ
L. Frigerio, G. Mangili, S. Beatrice; G. Aletti, M. Carnelli, E.
Garavaglia, E. Rabaiotti.
Ospedale San Raffaele, Milano. Dipartimento di Ostetricia e Ginecologia
Abstract pubblicato sugli atti del “ LXXV CONGRESSO SOCIETA’ ITALIANA DI
GINECOLOGIA E OSTETRICIA- XL CONGRESSO ASSOCIAZIONE OSTETRICI GINECOLOGI
OSPEDALIERI ITALIANI- VII CONGRESSO ASSOCIAZIONE GINECOLOGI UNIVERSITARI
ITALIANI” di VIAREGGIO, 20-24 giugno 1999
Articoli in lingua italiana pubblicati su riviste non indexate.
LA TERAPIA CHIRURGICA DELL’INCONTINENZA URINARIA DA SFORZO.
A. Ferrari, R. Vigano, S. Filippis, L.Gandini, M. Carnelli, D. Bornaghi.
Rivista APOG: Aggiornamento Permanente in Ostetricia e Ginecologia,
Pacini editore, Medicina; Volume 7, N°2, Agosto 2003,(Uroginecologia:
prolasso e incontinenza), pag 45-52.
LA TERAPIA ADIUVANTE DEL CARCINOMA DELLA VULVA.
A. Ferrari, G. Mangili, P. De Marzi, M. Carnelli, F. Zanetto.
Rivista APOG: Aggiornamento Permanente in Ostetricia e Ginecologia,
Pacini editore, Linea Medicina; Volume 4, N°2, Agosto 2000, (LA TERAPIA
ADIUVANTE IN GINECOLOGIA ONCOLOGICA); pag 17-20.
CAPITOLI DI LIBRI:
GLI ANALOGHI DELLA SOMATOSTATINA NEL TRATTAMENTO CONSERVATIVO
DELL’OCCLUSIONE INTESTINALE IN PAZIENTI TERMINALI AFFETTE DA NEOPLASIA
OVARICA.
G.Mangili, A.Mariani, G.Aletti, M.Carnelli, E. Rabaiotti.
TERAPIE PALLIATIVE IN ONCOLOGIA GINECOLOGICA, Edizioni scientifiche MAF
servizi, Torino, pag 156-164
In press:
2 capitoli nel “Manuale di Ginecologia e Ostetricia” ,Mc Graw Hill:
carcinoma della cervice uterina e neoplasie trofoblastiche gestazionali.